Misto. La sconfitta di Villaguardia

Dicono di noi: GS VIllaguardia 3 - 1 US Olympic

Esordio casalingo dopo le due trasferte di Coppa Lario per il Villaguardia che sfida subito una delle favorite del torneo: l’Olympic di Lurago.
I padroni di casa recuperano un centrale di ruolo e riescono finalmente a schierare una formazione equilibrata, ospiti con un paio di assenze importanti ma sempre temibili. Partenza a razzo per i rossoblù che vanno sul 4 a 0 complice una ricezione ancora freddina e una regia imprecisa.

Gli ospiti riescono a mantenere un margine di 5/6 punti per tutto il set sfruttando la poca lucidità e il nervosismo del GSV. Sul 24 a 18 il set sembra ormai andato ma uno scatto d’orgoglio permette ai Sifons di recuperare ben 5 punti, un errore al servizio purtroppo ne vanifica lo sforzo. Secondo set molto più equilibrato con le due squadre che si prendono a sportellate fino al break dei padroni di casa che spezzano il testa a testa andando sul 20 a 15. Svantaggio che non viene più ricolmato dall’Olympic e parziale che termina 25 a 19.

Terzo set che vede un paio di sostituzioni in casa Villaguardia, largo ai giovani che confermano subito di essere in palla e di volersi conquistare il campo a suon di punti pesanti. Due colpi fortunati permettono ai biancoblù di gestire fino alla fine un vantaggio di 4/5 punti, portando a casa anche il terzo parziale con un rassicurante 25 a 19. Il quarto set inizia nel migliore dei modi per i padroni di casa, 6 a 1, ma i soliti cali di concentrazione buttano alle ortiche l’exploit e si ricomincia con il testa a testa fino al 17 a 18. Mossa tattica di Villaguardia che riporta in prima linea due attacchi uomini, un buon servizio complica la ricostruzione degli ospiti e l’ace finale suggella un successo importantissimo per i Sifons dopo il passo falso di Villa Romanò. Squadra ancora in divenire ma tra le conferme dell’anno passato e i nuovi arrivi che hanno apportato sicurezza, versatilità e sfacciataggine c’è tanto ottimismo per il prosieguo della stagione, a partire dalla tostissima trasferta di mercoledì a Fenegrò.

Fonte: csimisto.systemavolley.it