No alla violenza sulle donne!

Orange Day

#orangetheworld è l’hashtag che spopola oggi 25 novembre, giornata mondiale contro la violenza sulle donne. US Olympic aderisce all’iniziativa e sostiene la causa:

“No alla violenza sulle donne!”.

  • La violenza contro le donne è una violazione dei diritti umani.
  • La violenza contro le donne è una conseguenza della discriminazione contro le donne, in diritto e anche nella pratica, e di persistenti disuguaglianze tra uomo e donna.
  • La violenza contro le donne impatta e ostacola i progressi in molti settori, tra cui l’eliminazione della povertà, la lotta contro l’HIV / AIDS, e la pace e la sicurezza.
  • La violenza contro le donne e le ragazze non è inevitabile. La prevenzione è possibile ed essenziale.
  • La violenza contro le donne continua ad essere una pandemia globale.

Una delle sfide per prevenire e porre fine alla violenza contro le donne di tutto il mondo è la sostanziale mancanza di fondi.  Gli obiettivi di sviluppo sostenibile offrono grandi speranze di miglioramento del mondo, tuttavia devono essere adeguatamente finanziati al fine di apportare cambiamenti reali e significativi nella vita delle donne e bambine.

Dal 25 novembre al 10 dicembre, Giornata dei Diritti Umani, sono i 16 giorni di attivismo contro la violenza basata sul genere organizzati dalle Nazioni Unite allo scopo di sensibilizzare l’opinione pubblica e mobilitare le persone in tutto il mondo per portare avanti il cambiamento. Quest’anno, il Segretario generale della campagna “Unirsi per porre fine alla violenza contro le donne”  invita a #orangetheworld ed usare nel mondo il colore arancio per simboleggiare un futuro senza violenza.

Link: Orange Day

orangetheworld