Comunicato della società

San Luigi Cup 2019

A seguito dei fatti accaduti venerdì 14 giugno durante la manifestazione San Luigi Cup presso il campo dell’oratorio di Lurago d’Erba riteniamo doveroso intervenire per scusarci oltre che rispondere alle critiche occorse all’intera società sportiva e al luogo in cui si svolge il torneo di calcio.
Siamo amareggiati e delusi dell’atteggiamento di alcuni in campo e di molti sulle tribune. Chiediamo alle squadre iscritte la correttezza e il rispetto sul campo nel confronto delle squadre avversarie e dell’arbitro e di intervenire qualora le proprie tifoserie alzino troppo i toni durante le partite con cori, parolacce e linguaggio poco adatto all’ambiente oratoriano. Chiediamo altresì di far presente ai propri giocatori e alle proprie tifoserie di mantenere all’interno dell’oratorio un clima sportivo e di attenersi al regolamento di divieto di fumo, di divieto di portare cani all’interno dell’oratorio (essendo luogo dove si sta svolgendo l’oratorio feriale e dove devono essere rispettate determinate regole di igiene).

L’atteggiamento di ieri sera ha avuto un livello di tollerabilità fino al momento In cui don Marco, responsabile primo dell’oratorio, rientrato dopo una riunione e trovando questo clima è intervenuto in prima persona spegnendo tutte le luci del campo e interrompendo le attività di cucina e bar e invitando tutti a lasciare la struttura. Qualora dovesse verificarsi ancora un simile atteggiamento ci assumeremo in prima persona il diritto e dovere di allontanare le tifoserie fino a interrompere ogni attività sportiva in corso.

Don Marco e il direttivo della società sportiva U.S. Olympic